top of page

La relazione di revisione al bilancio può valere come prova.

La Cassazione, con la sentenza 4 luglio 2023 n. 18855, ha ribadito la rilevanza della relazione di revisione al bilancio come mezzo di validazione delle poste contabili.


Prescindendo dal merito della specifica vicenda processuale, è importante la validità generale della conclusione raggiunta dalla sentenza, secondo la quale “Va conclusivamente rammentato che questa Corte ha affermato che "quando si tratti di accertare fatti che non possono essere dimostrati analiticamente, il bilancio certificato costituisce fonte rilevante di informazioni e può essere verificato dall'Amministrazione finanziaria secondo i criteri di congruità e di coerenza, tenendo conto, altresì, della relazione della società di revisione, a sua volta mezzo di prova rilevante, in ragione dei profili del controllo pubblicistico e della responsabilità civile e penale del revisore, e confutabile soltanto mediante la produzione di documenti che dimostrino l'errore o l'inadempimento del revisore" (Cass. n. 5926 del 12.03.2009; a conforto, sull'attendibilità dei bilanci certificati, v. Cass. 40048/2021 e 2597/2023.” Cassazione, Sentenza 4 luglio 2023 n. 18855).

Post recenti

Mostra tutti

Le partecipazioni a tempo o auto-estinguibili

Finalità L'emissione di partecipazioni temporanee consente alle società di raccogliere capitale di rischio per il tempo necessario a finanziare l'avvio di un'attività d'impresa o un certo progetto imp

bottom of page